ISTITUTO ITALIANO DI FORMAZIONE IN ANALISI BIOENERGETICA - fondato nel 1990

Il piacere e la creatività si trovano in rapporto dialettico. Senza piacere non ci può essere creatività. Senza un atteggiamento creativo nei confronti della vita non ci sarà alcun piacere.

Il piacere di Alexander Lowen
La capacità di sentire ciò che sta accadendo ad un'altra persona, capacità che ho definito empatia, si fonda sul fatto che il nostro corpo entra in risonanza con altri corpi viventi.

La spiritualità del corpo di Alexander Lowen
Il senso dell’identità è basato sulla consapevolezza del desiderio, sul riconoscimento del bisogno, e sulla percezione della sensazione fisica.

Il tradimento del corpo di Alexander Lowen
E’ solo facendo rivivere il passato di una persona che se ne facilita la vera crescita nel presente. Se si taglia via il passato, il futuro non esiste.

Bioenergetica di Alexander Lowen
Siamo in contatto con la vita solo quando la nostra energia o il nostro sentimento si espandono a raggiungere la vita che ci circonda.

La depressione e il corpo di Alexander Lowen

Cerchi un terapeuta?

Il servizio, esteso a tutta Italia, fornisce un supporto a chi desidera iniziare una psicoterapia corporea con il metodo dell'Analisi Bioenergetica.

Cerca un terapeuta

icona cerchi terapeuta
icona sei terapeuta

Sei un terapeuta?

spunta rossa   Corsi annuali
spunta rossa   Supervisione di casi clinici
spunta rossa   Seminari di approfondimento

Vai alla formazione

Sei un operatore del benessere?

spunta rossa   Conduttori di Classi di Esercizi Bioenergetici
spunta rossa   Conduttori di Training Autogeno
spunta rossa   Seminari introduttivi

Tutti i corsi

icona sei operatore

Giuseppe Carzedda - Il sentimento del ridicolo e l'emozione della vergogna nelle esperienze corporee in Analisi

Giuseppe Carzedda

Il sentimento del ridicolo e l'emozione della vergogna nelle esperienze corporee in Analisi

Nell’articolo, attraverso la discussione di un caso clinico trattato con il metodo dell’Analisi Bioenergetica, viene affrontato il tema dell’emozione della vergogna e del suo possibile emergere nel vissuto soggettivo del paziente attraverso il sentimento del percepirsi ridicolo nelle esperienze corporee proposte in psicoterapia.

L’autore evidenzia come il processo terapeutico possa svilupparsi a partire dall’elaborazione di questo sentimento, ma anche come le complesse e intense valenze affettive che ne risultano implicate possano rendere difficoltosa la gestione di tale compito all’interno della diade analitica.

Tali difficoltà, che spingono anche a riconsiderare il ruolo che all’emozione della vergogna deve essere in generale riconosciuto all’interno del processo di sviluppo psicologico dell’individuo, rendono ancora più evidente la rilevanza assunta dal tema dell’intersoggettività all’interno della relazione analitica: in tale prospettiva di riflessione teorico-clinica viene anche riconosciuta una particolare importanza a considerazioni derivate dal pensiero fenomenologico e in base alle quali anche i soli sguardi pensati possono assumere una centrale rilevanza lungo il ponte della relazione che unisce bidirezionalmente il terapeuta con il paziente.

Leggi l'articolo (in pdf)

In evidenza

logo

 

© 2015 IIFAB - Istituto Italiano
di Formazione in Analisi Bionergetica
Viale delle Cave Ardeatine, 37
00154 Roma - tel. 0645508553
C.F. e P. IVA 04135901009

Rappresentante ufficiale in Italia del modello e del metodo dell'Analisi Bioenergetica di Alexander Lowen

 

 

 

MIURRiconosciuto dal Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica (D.M. 20/03/1998)

IBAAffiliato all'I.I.B.A. - International Institute for Bioenergetic Analysis - Fondatore: A. Lowen M.D.

FIAPSocio F.I.A.P. - Federazione Italiana Associazioni di Psicoterapia

AICPSocio Fondatore dell'Associazione Italiana Psicoterapie Corporee (A.I.P.C.)

CNSPMembro del C.N.S.P. - Coordinamento Nazionale Scuole Private di Psicoterapia


ilmiositojoomla.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito accetti che vengano utilizzati.